RECENSIONE Navigavo nel Mar dei Guai

14:28

L'immagine può contenere: sMS

RECENSIONE NAVIGAVO NEL MAR DEI GUAI 
di Marcello ARGENTO

Purtroppo sono passati quasi due mesi dall'ultimo post, ma oggi sono molto felice di recensirvi il nuovo libro di Marcello Argento.
Avevo intervistato l'autore un po' di tempo fa, e trovate la nostra chiacchierata a proposito del suo primo libro "Pesavo di essere una pecora", a questo link.
Il nuovo libro, "Navigavo nel Mar dei Guai", uscito alla fine del 2016, è davvero imperdibile!

Trama

Racconta la storia di un uomo, che vive nel Salento, e che dispiaciuto di vedere il suo portamonete sempre vuoto, decide di organizzare una rapina in un villino alla periferia del suo paese.
Perché il piano vada a buon fine, il protagonista ha bisogno di un compare, uno che sia abbastanza sveglio e in gamba come un vero fuorilegge, e che sia disposto ad accompagnarlo in quest'avventura.
Chi altri risponde a queste caratteristiche, se non Giovannino?
Un vecchio compagno di scuola, che balbetta, cammina a malapena e ha perso più di qualche dente. Il tipo perfetto per una rapina, insomma!
È con l'entrata in scena di Giovannino che cominciano i guai per il nostro protagonista. E da questo momento, il lettore è continuamente in bilico, tra un finale tragico o comico.

Stile

L'autore è molto bravo a creare suspance e tutti gli imprevisti che accadono ai personaggi, tradiscono la sua grande ironia. Grazie a questo espediente, la lettura è molto scorrevole, e si ha voglia di leggere la storia tutta d'un fiato. Soprattutto per prolungare la piacevole sensazione che ci regala questa lettura, che diventa uno stimolo alla spensieratezza.
In effetti, l'autore, che scrive il suo intento all'inizio del libro, con questa storia vuole farci sorridere e vuole farci scoprire la sua terra d'origine: il Salento. E queste intenzioni rimangono chiare fino alla fine, dato che nelle pagine si respira l'atmosfera autentica del luogo, che l'autore conosce bene perché gli appartiene. 
In Navigavo nel Mar dei Guai, si percepisce tutto il gusto che Marcello Argento ha avuto nell'immaginare e scrivere la storia, inoltre ad un certo punto, scrive come è nato il racconto, attraverso la voce narrante del protagonista.
Questo è un espediente che pochi scrittori hanno il coraggio di usare, perché crea un varco nell'intreccio narrativo, ma che io amo molto.

Qualità

Il punto forte del libro secondo me, è proprio il protagonista, che nonostante le mille peripezie, mantiene il suo animo calmo e ottimista. 
Quando è preoccupato o vuole schiarirsi le idee, va sul suo balcone fiorito, che resta un punto fermo, come un'oasi di pace, per tutto il racconto.
Attraverso la sua voce narrante, regala al lettore la sua visione della vita tramite delle perle filosofiche. 
Per essere vissuta al meglio, dice, la vita va accettata senza opporre alcuna resistenza. Dobbiamo così, accettare i guai, e rallegrarci delle gioie!
Se abbiamo il portamonete vuoto, tanto vale rompere il salvadanaio e andare a mangiare sardine fritte di fronte al mare, con un bicchiere di bianco giacché ci siamo. 
Questa è esattamente la morale italiana, che i nostri avi ci hanno tramandato e che il mondo intero ci invidia. 
Quando tutti intorno a noi sembrano vivere per il lavoro, bisogna ritornare per un momento al dolce far niente, che non è indolenza, ma amore per la vita! E quando ci capita di perderci nel Mar dei Guai, dobbiamo ricordarci di invertire la rotta e approdare nel Mar delle Risate.
Il valore di questo libro quindi, sta proprio nella sua autenticità. Non si tratta della solita storia che molti scrittori di oggi si copiano a vicenda, ma di un'idea originale che funziona perché coinvolge lo stesso scrittore, la sua storia e i suoi ideali.

Info pratiche

Trovi il libro Navigavo nel Mar di Guai, in vendita solo sulla pagina Facebook dell'autore a questo link
Marcello Argento è sempre molto disponibile a discutere con i suoi lettori e sarà felice di essere contattato personalmente.

You Might Also Like

2 commenti

  1. Very good, centrato a pieno il bersaglio grazie per la fantastica recensione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per il commento. Buona lettura :)

      Elimina

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.