INSIDE OUT

20:41

INSIDE OUT

Dal 16 settembre, è nelle sale italiane il nuovo film d'animazione di Pete Docter, prodotto da Pixar e distribuito da Disney.
Regista pluripremiato, vincitore di un premio Oscar per il film Up, Docter non smette di stupire il pubblico, con una nuova geniale idea.
Inside Out racconta il mondo delle emozioni, visto dall'interno della mente di una bambina di 11 anni.

La protagonista è proprio lei, Riley, che in un'età un po' particolare, è costretta a seguire la famiglia in un trasloco a causa del lavoro del padre.
Questo la porterà via dai suoi amici, dalla sua scuola, dalla sua passione per l'hockey, ma soprattutto la metterà in condizione di conoscere la vita vera. 
Riley, non vedrà più il mondo come una bambina, ma si avvicinerà alle sensazioni di un adulto, compromettendo il suo equilibrio interiore.

Le emozioni principali che agiscono simultaneamente nella sala di controllo della sua mente, sono la Gioia, la Tristezza, il Disgusto, la Rabbia e la Paura.
E l'equilibrio di Riley viene riconquistato grazie all'azione combinata di tutte queste messe insieme.
Il messaggio importante del film, infatti, è proprio questo. Anche la tristezza è importante per un essere umano. Non basta dimenticarla per stare meglio, ma bisogna ascoltarla e lasciarle spazio.

Dalle parole del regista, Pete Docter: "Ci siamo divertiti molto a leggere Freud, Jung e tutti coloro che hanno studiato la psiche umana. È stato difficile ma molto bello capire di più riguardo alle persone, capire come funzioniamo. Visto che nessuno sa come funziona l’essere umano ci sono molto teorie a riguardo. In fin dei conti trattandosi di un film di animazione abbiamo scelto che poteva essere più divertente. Abbiamo fatto ricerche in questo senso e abbiamo cercato di realizzare una versione più pop di Jung."

Quello che ho amato di più di Inside Out, è la sua disinvoltura nel parlare delle emozioni. 
Questa franchezza mette lo spettatore di fronte alla realtà, in modo disarmante. Ognuno di noi ha provato le emozioni protagoniste del cartone, quindi non può fare a meno di ritrovarsi nelle sensazioni di Riley e di tifare per lei.

Come al solito i film di Pete Docter, sono adatti ad adulti e bambini, ecco le sue parole a proposito: "In effetti a metà strada della realizzazione abbiamo fatto delle proiezioni di prova perché avevamo il dubbio fosse troppo complicato per dei bambini da comprendere. Non solo i bambini lo hanno compreso ma sono stati anche in grado di spiegarlo meglio di quanto non fossimo stati in grado di farlo noi."

Inoltre vi segnalo Lava, il romanticissimo corto Disney che viene proiettato prima del film e che io ho apprezzato particolarmente.

Ecco un estratto di Inside Out per voi, se ancora non vi avessi convinti a vederlo!

You Might Also Like

0 commenti

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.