Preview. Vincere la paura

15:10

VINCERE LA PAURA 
di Monia ZANON e Nicoletta TODESCO

"E importante che ci sia equilibrio: il sentirti a posto tra ciò che dai e quello che ti costa l’aver dato. Se così non è, il senso di frustrazione, che è in agguato, prende il sopravvento, portandoti a perdere ulteriore energia e a non apprezzare appieno ciò che hai fatto.
Certo, l’Universo è intelligente e ripaga... Anche avere troppi crediti però porta alla bancarotta!
La vita insegna sempre... se vuoi apprendere la lezione!
Prima di pagare un prezzo troppo alto rispetto a ciò che potresti ottenere in cambio, scegli, ascoltati."

Il libro 

Capita poche volte che un libro mi colpisca dal suo indice. 
Questa volta invece è stato un vero colpo di fulmine. 

Scorrendo il titolo dei capitoli del libro "Vincere la paura" mi sono ritrovata in molte delle trappole mentali che le autrici si propongono di aiutarci a risolvere.
Eccolo qui in anteprima per voi:
Novita'
Prefazione

Introduzione

Quando l’arrivare prima ti fa essere ultimo
Quando fare troppo bene è male: il problema di essere i perfetti imperfetti
Quando devi dare l’esempio: il leader è un visionario folle che anticipa i tempi
Quando essere al servizio rende più ricchi di zio Paperone
Quando perdi tutto perché convinto di non meritarlo
Quando il diavolo è stato creato: l’unica regola è che non esistono regole
Quando il corpo urla per comunicarti un messaggio
Quando la seconda occasione crea una buona prima seconda impressione
Quando la nuova malattia dell’essere scontati viene mantenuta in salute
Quando si brilla di luce riflessa, attirando solo gazze ladre
Quando la diagnosi uccide più della malattia
Quando sai solo dare e non hai imparato a ricevere
Quando l’eredità dei genitori impoverisce
Quando l’immagine che hai di te è frutto di uno specchio deformante del luna park
Quando l’egoismo diventa altruismo
Quando i bambini sanno essere anche cattivi
Quando la vita ti dà un fermo
Quando le regole diventano prigione
Quando può riaccadere... ma anche no!
Quando viene negato l’innegabile: come comportarsi con chi non crede
Quando la laurea che conta è quella in risultati
Quando perdoni perdono: quando la riconoscenza fa ritrovare l’anima
Epilogo

Note

Io sono una persona che cerca sempre il perfezionismo ad esempio, e molto spesso mi accorgo che questo è in realtà un mio limite. Perché il voler fare tutto troppo bene assorbe molte mie delle energie che potrei invece utilizzare per godermi di più la vita!

Dopo l'indice ho letto invece l'estratto gratuito messo a disposizione del Giardino dei Libri, che trovi a questo link, e la mio colpo di fulmine è diventato amore grazie alla scrittura semplice e i concetti esposti in modo chiaro dalle autrici.
In qualche paragrafo parlano efficacemente dei cattivi risultati del dare troppo. Anche questa è una cosa che conosco bene. 

Il mio eccessivo entusiasmo per tutto ciò che mi circonda, e la voglia di non deludere le persone che mi sono care, mi portano molto spesso ad accettare quasi tutte le proposte che mi vengono fatte, anche se so per certo che mi costeranno uno sforzo maggiore del piacere che ne ricaverò. 
La conclusione è sempre la stessa: un'incredibile stanchezza e una rabbia crescente verso quella persona che ha preferito pensare al suo ritorno, piuttosto che ad una divisione equa di forze e guadagno.

Il problema in questo circolo vizioso non è tanto la persona un po' egoista con cui ho a che fare, ma la mia incapacità di dire no!
Me lo riprometto tutte le volte, dire di no non può poi essere così complicato. Eppure il mio eccessivo buonismo mi porta a cascarci tutte le volte!

Il suggerimento della autrici di Vincere la paura è il seguente: "Potrebbe essere funzionale nella tua vita arrivare a pronunciare la frase: “Mi costa più dirti di no che dirti di sì, ma so che nel tempo - se ora dicessi di sì - potrei rovinare il nostro rapporto... Te lo dico perché il dirti di sì mi farebbe sentire che sto mancando di rispetto a me stesso, che metto davanti le tue esigenze rispetto alle mie, che sto facendo qualcosa con il quale il mio mondo interiore non è d’accordo...”"

Per quanto mi riguarda, la paura è stato finora un ostacolo importante della mia vita. 
Certo, crescendo ho imparato a metterla da parte e ad utilizzare tutto il mio coraggio per raggiungere degli obiettivi per me fondamentali. Però sono consapevole del fatto che in passato molte scelte, sono state determinate dalla paura di fallire, paura di deludere, paura di cadere, paura di soccombere.
Quello che ho imparato fino ad oggi è che se corro un rischio con positività, il più delle volte mi va bene! E quando mi va male, sono in grado di gestire le conseguenze. 
Come dire, qualsiasi cosa accada, la vita continua, e molto spesso continua nel verso giusto!

Trovo il libro Vincere la paura, un ottimo trampolino di lancio per prendere le decisioni giuste, senza essere bloccati da mille paure!

Le autrici

Monia ZanonMonia Zanon è nata a Padova. Da anni è ricercatrice nel campo delle energie sottili. Scrittrice curiosa, speaker radiofonico, studiosa di religioni e insegnante di “Sistemi per Vivere Meglio”, deve la sua formazione alle strutture ospedaliere, che volevano farle credere che qualcosa in lei disfunzionasse. Monia non appartiene ad alcuna “credenza religiosa”, ma trova in Gesù il più alto esempio di “Costruttore di sistemi per vivere meglio”.

Nicoletta TodescoNicoletta Todesco, laureata in psicologia, ha conseguito il diplomata in Programmazione Neuro Linguistica NLP rilasciato dal dottor Richard Bandler. Dal 1995 si occupa di formazione, consulenza aziendale, sviluppo risorse umane, life e business coaching. Inoltre è trainer di corsi di apprendimento rapido, lettura veloce, PNL, motivazione, autostima, public speaking e molti altri. Ha perfezionato sviluppando le strategie dell’enneagramma e formandosi nel campo della comunicazione ipnotica di relazione ed è fra i pochissimi Certified Hipnoterapist.

Preview in collaborazione con il Giardino dei Libri.

You Might Also Like

0 commenti

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.