Letteratura & Giornalismo

19:50


LITTERATURE & JOURNALISME

Si conclude in queste ore a Metz, un evento eccezionale, il festival "Littérature & Journalisme" che ha coinvolto l'intera città dal 10 al 13 aprile.
Per tutta la durata aleggiava nell'aria un turbinio di bellezza, ispirazione letteraria e riflessione che ci ha portati in un mondo diverso dal solito e colmo di sorprese.

Il tema del festival era l'Europa, i quali quesiti e problematiche sono stati animatamente affrontati nei numerosi dibattiti tra le grandi personalità letterarie del momento.
Il prestigioso giornale "Le Républicain Lorrain" ha editato un numero speciale appositamente per l'evento, dove si poteva trovare l'intero programma delle giornate.

"Hiatus", un'associazione editrice invece, ha pubblicato una rivista per raccontare il festival con il suo particolarissimo punto di vista.

Il punto focale dell'happening era Place de la République, sulla quale è stato istallato un immenso padiglione che conteneva gli stand delle più grandi librerie della regione, che a loro volta ospitavano numerosi autori e fumettisti, a disposizione del pubblico per un autografo, un disegno o una chiacchierata.




A due passi dalla piazza, l'Arsenale in tutta la sua eleganza era la sede delle continue tavole rotonde tra scrittori, politici e giornalisti da tutta l'Europa.

Tutto ciò che girava intorno al programma ufficiale, era qualcosa di raro e meraviglioso:
assistere ad un elettrizzante dj-set nel Caveau des Trinitaires; prendere un soft-drink al bar dell'Opéra Théatre con lo scrittore Jaenada; visitare la mostra Paparazzi! del Centro Pompidou insieme al re dei fotografi Pascal Rostain; sentirsi mormorare una poesia d'amore da un eccentrico "sussurratore" attraverso un tubo di cartone;
guardare un commovente spettacolo per bambini sulla biografia di un orsetto di peluche; presenziare ad un toccante dibattito tra Fabrizio Gatti, il coraggioso giornalista italiano e Abdulmalik Faizi, un immigrato iraniano che ha perso i genitori perchè era bravo a scuola in una terra problematica; partecipare ad un'animata discussione tra giovani letterati sulla superiorità dei francesi... Voi come giudichereste tutto questo?
Io dico che Metz meriterebbe un premio per le eccellenti iniziative che accendono l'entusiasmo delle menti più esigenti!!

Sito ufficiale dell'evento 
http://www.litteratureetjournalisme.com/

You Might Also Like

2 commenti

  1. Quanta cultura in quella piazza, sarà stato sicuramente entusiasmante viverla in prima persona.

    RispondiElimina
  2. Si, un evento davvero ben organizzato!

    RispondiElimina

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.