Notte europea dei musei 2014

19:32


NUIT EUROPEENNE DES MUSEES

Sabato 17 maggio un suggestivo evento culturale ha unito l'Europa intera: la notte dei musei.
E' bello immaginare lo staff di migliaia di musei da Madrid a San Pietroburgo, da Atene a Dublino lavorare alla preparazione di questo sabato sera artistico.

Noi siamo andati a vedere cos'ha organizzato il Centro Pompidou di Metz per l'occasione.

Arriviamo intorno alle 8 e ciò che ci colpisce è la lunga fila all'ingresso e un clima festoso e frizzante tra i presenti.
Per fortuna riusciamo ad entrare in tempo per l'inizio del primo balletto in programma nell'auditorium del museo.
Saliamo in cima alla platea, abbiamo appena un momento per accomodarci che calano le luci.
Il ballerino inizia a srotolare dei rotoli di nastro adesivo tra la perplessità di tutti. Poi inizia la musica e capiamo: è uno spettacolo di teatro-danza! 
Le emozioni sono tante ed il genio del coreografo e ballerino Jonathan Pranlas è palpabile, ma capire veramente l'intento di quest'arte è complicato. Preferiamo goderci il momento.
A spettacolo finito ne approfittiamo per fare un giro nelle sale espositive del museo.
(Clicca qui per scoprire le mostre in corso al Centro Pompidou).
La gente che ha deciso di passare questo bel sabato sera da metà maggio nelle gallerie d'arte è davvero tantissima.
Notiamo anche che il personale del museo è aumentato notevolmente rispetto al solito. 
Ci sono perfino degli studenti molto giovani che si occupano di accompagnare il visitatore alla scoperta delle opere.

E' l'ora di assistere ad un'altra performance di danza. 

La protagonista (Aurore Gruel) è una donna ricoperta dalla testa ai piedi di una rete di lana. Balla dietro una vetrina sulla base di una musica inquietante.
Vediamo alcuni bambini tra il pubblico cercare la mamma atterriti.
In effetti questi spettacoli risultano essere molto intellettualistici e filosofici per un pubblico così vasto e variegato.
Ma questa è stata la scelta del Centro Pompidou e bisogna riconoscere il talento degli artisti e l'organizzazione impeccabile dell'evento.

La notte prosegue nella città di Metz che ha aperto le porte dei tanti gioielli artistici che ospita.
Abbiamo l'impressione che questo non sarà l'ultimo anno della notte europea dei musei. E' stato un successo!

E tu quale museo hai visitato?
Condividilo con noi nei commenti!

You Might Also Like

0 commenti

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.