Magic in the Moonlight

14:11


MAGIC IN THE MOONLIGHT

Lo leggi in 3 minuti.

(You Do Something To Me - la soundtrack. Clicca sul video per entrare nello spirito del film!)

Per le feste natalizie arriva nelle sale italiane la nuova pellicola di Woody Allen, ottuagenario pungente che non smette di stupire il pubblico con il suo talento e genio artistico.

Magic in the Moonlight è una commedia romantica ambientata sul finire degli anni Venti in Costa Azzurra, che ci regala un'atmosfera idilliaca e rilassata dalle suggestioni folles.

I protagonisti Colin Firth ed Emma Stone ben si adattano negli stravaganti personaggi che rappresentano le visioni contrastanti dell'esistenzialismo del regista.

Uno è Stanley, un cinico razionalista che ha sempre visto il mondo con puro calcolo scientifico, da applicare di volta in volta nella vita e che fugge da tutto ciò che è mistero, magia, sentimento e fede.
L'altra, Sophie, è una graziosa medium che regala grandi emozioni ai suoi clienti nelle sedute spiritiche, e che stupisce tutti con le sue eccezionali doti.
Stanley è ingaggiato da un amico per smascherare Sophie, ma qualcosa non va secondo i piani...




Il film è intriso da una tagliente ironia, come la filmografia di Allen comanda, ma anche da quella delicata poesia che apprezza chi trova nell'effimero il piacere della contemplazione.

Dialoghi ad effetto, musiche jazz, panorami spettacolari e personaggi indimenticabili, fanno di Magic in the Moonlight un bel film. 
Un film di quelli che piacciono ai più e che fanno riflettere i pochi. Sì perché Woody Allen lascia la questione aperta, in una polemica tutt'altro che risolta: qual è il senso della vita? E dove cercalo? Forse nell'amore, come ci suggeriscono Stanley e Sophie. 

You Might Also Like

0 commenti

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.