RECENSIONE La favola di un sogno

20:43


LA FAVOLA DI UN SOGNO 
di Romano BATTAGLIA

Lo leggi in 3 minuti.

"Sulla via del ritorno ho saputo dalle api e dai fiori che fra non molto ci sarà una festa nel bosco. Pensa che le peonie sono preoccupate per le loro corolle, le libellule si preparano alle danze. I venti si raduneranno dopo il tramonto del sole e soffiando formeranno una grande orchestra e suoneranno soltanto per te."

L'autore, Romano Battaglia è stato giornalista, inviato, scrittore e poeta di spicco per oltre 40 anni, ricevendo numerosi premi e riconoscimenti. 
Il suo nome è indissolubilmente legato a La Versiliana, manifestazione culturale che unisce arte e natura e che Battaglia ha condotto per moltissimi anni nella pineta dove visse Gabriele D'Annunzio.

La favola di un sogno, scritta nel 2002 è una delicata ode alla natura con la quale l'autore aveva certamente un rapporto speciale.

La storia è quella di Nazareno, un uomo che vive con il cane Lampo sulle alture di Piave di Vento e che di lavoro fa il cercatore di sogni!
Utilizzando gli insegnamenti degli Indiani d'America che il suo bisnonno gli ha lasciato in un librone, Nazareno ha imparato a conoscere tutte le piante, gli alberi e i fiori, e naturalmente le loro virtù.
E' proprio grazie a queste che riesce ad aiutare tutti gli abitanti di Piave di Vento che si rivolgono a lui per curare un malore o sbrogliare un problema.
Il suo segreto e la sua arte è preparare una mistura naturale che avrà il potere di svelare la soluzione a chi è in difficoltà, attraverso un sogno.
In questo modo Nazareno si è fatto una gran fama nel paesino e tutti gli vogliono bene. Ma le cose cambiano quando il nostro guaritore si innamora di Marta, una ragazza che ha chiesto il suo aiuto per guarire una dolorosa tristezza.

Scritto con il toccante coraggio di chi non ha bisogno di giustificare il suo stile unico, La favola di un sogno è insieme innocenza e saggezza allo stato puro.
Con una vena poetica a tratti commuovente, Battaglia mostra al lettore la strada che aveva perso: quella di una vita semplice, fatta di valori e rispetto per la natura.

Il libro è arricchito da foto naturalistiche e alla fine del racconto c'è una pagina di interessante bibliografia.

"Scalerò le alte montagne
e aspetterò che tu sorga per vederti da vicino
e scoprire che cosa nascondono
le macchie della tua fronte.
Aspettami, luna
e io ci sarò."

Le opere di Battaglia per noi lettori, sono come il mantello pesante che protegge il viandante nelle notti gelide...

You Might Also Like

0 commenti

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.