RECENSIONE La strada dei desideri segreti

15:50


Recensione "La strada dei desideri segreti" 
di Jean Kwon


Kimberly e sua madre arrivano a New York da Hong Kong, riusciranno a sopravvivere al “sogno americano”?

“<E ho una piccola sorpresa per voi.Ecco.> Zia Paula andò alla macchina e ne estrasse una scatola di cartone con dentro alcuni oggetti: una radio sveglia digitale, alcune lenzuola e un piccolo televisore in bianco e nero.”

La Kwok è nata ad Hong Kong, ma ha studiato in America e vive in Olanda. Ecco da dove ha tratto ispirazione per il suo primo romanzo, già tradotto in dodici Paesi.

La protagonista del libro è Kim, una bambina cinese arrivata a New York con la madre, che non è certo pronta allo sfavillante e pericoloso mondo americano. Il suo punto di forza sarà il talento per lo studio, che le farà superare la miseria e tutte le difficoltà che il destino le metterà sulla strada.

Ecco allora che spuntano tra le pagine saggi proverbi orientali, toccanti scene d’integrazione e divertenti dialoghi tra ragazzi. In questo libro si conosce il sacrificio degli operai di China Town, si capiscono gli sforzi di un immigrato in Occidente, ma soprattutto si impara che a volte l’uomo è in grado di cambiare il proprio destino, se solo lo vuole.

You Might Also Like

0 commenti

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.