Mercier e Wan-Gyo

19:08


VERNISSAGE 
BLIND MEMORY & NIRVANA

Da ieri, 21 marzo, lo spazio espositivo dell'Arsenale di Metz, ospita una nuova incredibile raccolta fotografica degli artisti Bruno Mercier e Yi Wan-Gyo, nell'ambito della 18^ Biennale Internazionale dell'immagine di Nancy.

Senza sapere nulla degli artisti e della mostra, questa visita si rivela inizialmente colma di riflessione. Sembra di volteggiare da un'opera all'altra in un mondo interiore tutto nostro, allietato dalla splendida musica di violini che proviene dall'ambiente accanto, adibito a sala prove per l'orchestra dell'Arsenale.
Si esce dalla galleria più sereni, senza un motivo apparente!

Ma scopriamo qualcosa dei fotografi ospitati.
Bruno Mercier è specialista del bianco e nero, nato nel 1962, vive e lavora a Carteret, nel nord-ovest francese, dove ha aperto un atelier per presentare i sui lavori.
Dell' esposizione Blind Memory, dice di aver voluto catturare le coste francesi deturpate dalla violenza dei combattimenti nei secoli.
Non ha dato un ordine alla sue opere, si tratta di una semplice visita sul bordo del mare, con l'obiettivo di non dimenticare.


Yi Wan-Gyo invece, è sud-coreano. Vive e lavora a Seul e le sue opere in grande formato sono per la prima volta in Francia, proprio in quest'esposizione dal nome Nirvana: Beyond dark.
In effetti con le sue fotografie cerca di trasmettere l'antica tradizione coreana e la filosofia buddhista rappresentando il suo nirvana.
Le sue opere hanno lo scopo di svuotare lo spirito. Ci dice che non sono gli occhi che vedono, ma il cuore e l'anima attraverso l'energia dell'universo.



Allora visti gli obiettivi della mostra, e l'impressione di noi visitatori, è stata sicuramente un successo. Facciamo i complimenti ad artisti e curatori.

Esposizione presente dal 21 marzo al 27 aprile 2014. 
Entrata gratuita. Arsenale aperto dalle 14 alle 19.

Sito web degli artisti:
http://www.brunomercier.fr/
http://biennale-nancy.org/yi%20wan-gyo.htm

You Might Also Like

2 commenti

  1. Sento come respirare quell'aria intrisa di pace e riesco a sentire la dolce melodia dei violini... che fa tanto bene allo spirito...

    RispondiElimina
  2. Per me è come se ognuno di voi lettori mi accompagnasse nelle mille scoperte.
    Buona giornata...

    RispondiElimina

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.