Piazza Giovanna d'Arco, chiesa San Segolene

19:06


PIAZZA GIOVANNA D'ARCO - 
CHIESA S. SEGOLENE

Anticamente piazza delle quattro case, marca il limite della Metz gallo-romana.

La leggenda vuole che Giovanna d'Arco, eroina lorenese, abbia soggiornato qui sotto l'identità di Giovanna d'Armoises dopo essere sfuggita al rogo ed essere scappata con il suo sposo Robert d'Armoises proprio a Metz.

Questa graziosa piazza intima e pittoresca, è uno dei gioielli della città antica.
L' edificio occupato dal cafè ci permette di ammirare alcune vecchie bellezze, come porte e finestre gotiche e degli affreschi all'interno.


La chiesa di S. Segolene che domina la piazza è del 10° secolo.
La cripta attuale, sotto il coro, corrisponde ad una parte della cappella primitiva. Ma ha conosciuto numerosi rinnovamenti.

Alla fine del 19° secolo furono intraprese le trasformazioni più importanti sotto la direzione dell'architetto Wahn.
La facciata fu distrutta per un nuovo portale neo-gotico e il monumento ingrandito di due nuove campate e sormontato da due guglie gemelle.

Le sculture del portale sono ad opera di Dujardin. Mentre alcune vetrate del 13° secolo sono state rimosse e sostituite dalle nuove di Maréchal e Cugnot.


You Might Also Like

0 commenti

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.