Piazza Saint-Jacques

17:38


PIAZZA SAINT-JACQUES

Nel cuore di Metz una grande piazza segna il sito del foro della città antica, in prossimità dell' incrocio principale formato dalle vie Taison e Fornirue.

Una chiesa dedicata a Saint Jacques fu edificata in piazza nel Medioevo, ma la sua distruzione insieme ad altre chiese del quartiere verso il 1570, lascia lo spazio ad un grande mercato, diventato oggi un noto e centralissimo centro commerciale.

Durante i secoli questa piazza ha ospitato veramente di tutto.
Vediamo insieme un veloce riepilogo cronologico.

Con i lavori urbanistici del 18° e 19° secolo, furono riportate alla luce le antiche vestigia dell'epoca gallo-romana e medievale.

Dal 1832 al 1907 la piazza fu occupata da una grande serra di fiori e verdure.
Il 26 dicembre di ogni anno si teneva la "lode". Che vedeva riunirsi tutte le persone in cerca di lavoro, dalle domestiche ai contadini.

Durante il 19° secolo prese il nome di "Piazza d'Austerliz".
Dopo la prima guerra mondiale, il vescovo di Metz, ordinò di far erigere un monumento alla Vergine, visto che la città era stata risparmiata dai combattimenti. 
Venne elevata una colonna in pietra di Jaumont alta 8 metri in mezzo alla piazza, che supporta una Vergine con bambino bronzea.
Questa è proprio l'oggetto di una cerimonia, il 15 agosto di ogni anno, in ricordo delle vittime della seconda guerra mondiale.

Diversi edifici della piazza presentano un grande fascino architettonico: case con decori rinascimentali, con le finestre ornate da teste o gargoyle scolpiti.


Cattura l'attenzione anche una bellissima facciata art nouveau.

Il fervore che anima la piazza Saint-Jacques con mercati, terrazze e caffè resta quindi nella tradizione dell'antico foro della città.

You Might Also Like

2 commenti

  1. Eccellente descrizione... veramente una bella piazza carica di storia.

    RispondiElimina
  2. Grazie mille mio affezionato lettore!
    Le piazze hanno sempre tanto da raccontare, ah se solo potessero parlare ;-)
    A presto!!

    RispondiElimina

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.