Maggio dei libri 2020 - Il Segreto di Montecristo

08:00


Maggio dei libri 2020 - 
Il Segreto di Montecristo 
di Emanuele Ciacchi - 
Intervista all'autore

Undicesimo appuntamento con il Maggio dei libri 2020.
Oggi vi presento un libro pubblicato da Porto Seguro Editore. Il Segreto di Montecristo scritto da Emanuele Ciacchi.


Trama del libro

Un misterioso incidente sconvolge la tranquilla vita di un giovane livornese. Risvegliatosi dal coma, Michele entrerà in possesso di un’antica tela: il primo tassello della mappa per raggiungere il tesoro nascosto del conte di Montecristo. Sullo sfondo di una spregiudicata società industriale, lussuose ville e feste mondane, l’enigmatico erede cercherà la sua vendetta.
Tra una spirale di intrighi, menzogne e azioni spietate, l’autore propone una nuova e avvincente storia che si lega misteriosamente all’indimenticabile romanzo di Alexandre Dumas.

Biografia dell'autore

Emanuele Ciacchi, nato a Livorno nel 1974, è un esperto di logistica portuale e commercio internazionale. Il segreto di Montecristo è il suo primo romanzo. 


Intervista all'autore

1. Come hai avuto l'idea di scrivere Il Segreto di Montecristo?

L'idea di scrivere questo romanzo nasce dopo aver letto molti libri. Il Conte di Montecristo è uno dei miei romanzi preferiti, quei libri ai quali ti affezioni al personaggio, ed è per questo che ho voluto creare il suo erede, perché l'avventura e la vendetta di Montecristo potesse continuare.

2. Quali difficoltà hai superato durante la stesura del libro?

Essendo un tecnico commerciale, un ragioniere, non avevo idea di come si scrivesse un romanzo, e non ci sono libri che ti spiegano come scrivere un storia. Devi scrivere e basta, ed avendo scritto un libro di quasi 700 pagine, mi sono serviti circa 19 mesi per la prima stesura del testo.

3. Cosa ha significato per te la pubblicazione del tuo romanzo?

La pubblicazione del romanzo è un passo importante, questo mi permette di far leggere l'avventura che ho inventato, mi permette di capire se ho fatto un buon lavoro, perché se piace a chi lo legge, allora vuol dire che ho raggiunto il mio obbiettivo.
Al momento il romanzo è iscritto a 4 concorsi nazionali, e sta ricevendo buone critiche da parte della stampa e dei lettori.

4. Dov'è ambientata la storia e in quale epoca?

La storia è ambientata negli anni 2000, e parte dalla mia città, Livorno, per estendersi attraverso Londra, Parigi, Tunisia e Italia.
Il protagonista si trova di fronte un enigma segreto, che dovrà decifrare prima di trovare il testamento del Conte di Montecristo e successivamente compiere la sua vendetta.

5. Qual è il tuo personaggio preferito del libro?

Il mio personaggio preferito sembrerà ovvio ma è il protagonista, Michele, perché rappresenta le brave persone, gli uomini buoni che spesso sono bersaglio di invidia. Non cerca potere o ricchezza, ma forse proprio per quello diventa il nuovo Montecristo.

6. Cosa pensi che potrebbe piacere ai lettori de Il Segreto di Montecristo?

Il Segreto di Montecristo è un romanzo di fiction, e come tutti i libri di fiction l'intento dello scrittore è quello di divertire e far sognare il lettore. Si tratta di un  libro scritto semplicemente, in modo voluto, per far sì che la storia proceda in una lettura veloce e fluida, e permetta al lettore di entrare dentro la storia per vivere questo thriller in maniera emozionante.

7. Qual è il momento della giornata in cui preferisci scrivere?

La notte, la sera, credo che come i sogni ed i pensieri, anche i racconti abbiamo bisogno del silenzio e della tranquillità della notte, per uscire timidamente dalla nostra fantasia ed andare ad imprimersi su dei fogli bianchi.

8. L'ultimo libro o scrittore letto che ti ha segnato.

Sembrerò anche banale, ma uno degni ultimi libri che ho letto è il Tulipano Nero di Dumas, erano anni che non leggevo un libro di Dumas e rileggere il suo stile è qualcosa di fantastico. Adoro anche Ken Follett , ed onestamente mi sono ispirato a lui nello scrivere il mio romanzo. 

9. Vorresti dare un consiglio agli aspiranti scrittori?

Il consiglio che posso dare a tutti quelli che vogliono scrivere un libro è quello di leggere tanto, leggere di tutto, e sopratutto non mollare mai, perché scrivere è una strada sconosciuta dove non ti accompagna nessuno, dove non ci sono indicazioni, e solo tenendo duro puoi arrivare alla fine del tuo libro. 

Voglio ringraziare Emanuele Ciacchi per il tempo che mi ha dedicato per rispondere a questa intervista.
L'autore mi ha indicato una colonna sonora per il suo romanzo, e vi invito ad ascoltarla nel video seguente.

You Might Also Like

0 commenti

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.