Maggio dei libri 2020 - Non far rumore

08:00


Maggio dei libri 2020 - 
Non far rumore 
di Elisa Capitani - 
Intervista all'autrice

Nuovo appuntamento con il Maggio dei Libri 2020.
Oggi vi presento una raccolta di poesie di Elisa Capitani pubblicato da Il mio libro nel 2020.

"Questa raccolta poetica è uno sguardo sul mondo, osservato da un grande cuore che si nasconde dietro la tenda di una finestra illuminata."



1. Come hai avuto l'idea di scrivere Non far rumore?    
Scrivo poesie dal 2009 ed ho già pubblicato tre raccolte. E' il modo di scrivere che sento più vicino al mio essere. In questo periodo di emergenza ho avvertito l'esigenza di sprigionare emozioni perciò assieme alle ultime scritte, che ritenevo necessarie, ho unito altre che sono contenute tutt'ora nel mio blog. Il titolo richiama esattamente il periodo storico che stiamo vivendo in cui il silenzio fa da padrone e noi possiamo solo stare ad osservare come la natura sconvolga il nostro controllo.

2. Quali difficoltà hai superato durante la stesura del libro? 

Ho cercato il tempo in una frenetica vita che è passata dall'ordinario vita-lavoro a 24 ore di casa. Ore in cui le bambine erano molto nervose per il cambio di routine, io dovevo conciliare i nuovi tempi del lavoro e della quotidianità.   

3. Cosa ha significato per te la pubblicazione di Non far rumore? 

Più che un significato gli attribuirei una necessità. Volevo condividere con le persone le emozioni che sentivo in questo momento, perché potessero essere d'aiuto a colorare un po' questo grigio. 

4. Qual è il tuo personaggio preferito del libro?  

Le mie poesie nascono dall'osservazione sopratutto della natura e dei sentimenti umani. La contemplazione della vita di tutti i giorni è la vera fonte di ispirazione.

5. Cosa pensi che potrebbe piacere ai lettori della tua poesia? 

L'autenticità e la semplicità delle piccole cose . 

6. Qual è il momento della giornata in cui preferisci scrivere?  

Idealmente amo scrivere a cervello fresco ovvero appena sveglia, però sono una mamma perciò l'unico momento in cui sono sola è la sera, quando le bimbe sono a letto.

7. L'ultimo libro o scrittore letto che ti ha segnato. 

Margaret Mazzantini, Venuto al mondo. Per la drammaticità e lo stile di scrittura che hanno reso i libro davvero emozionante.

8. Vorresti dare un consiglio agli aspiranti scrittori? 

Scrivete molto e sempre, anche quando il tempo è poco e la vita non vi lascia respiro, combattete sempre per il vostro angolo di mondo. Vi sentirete vivi come non mai.

You Might Also Like

2 commenti

Fai sapere la tua! Sempre nel rispetto di tutti.